Torta al cioccolato fondente e mandorle

Era da un po’ che attendevo di scrivere questo post. Quello di inizio anno che, apre la mente ai buoni propositi, alle lunghe liste trascritte su pezzi su pezzi di carta. Ma è adesso, nel qui e ora che, riesco a far fluire i pensieri tramutandoli in parole.

È stato un anno complesso quello appena trascorso, sono accadute molte cose, molte altre sono arrivate inaspettate senza neppure bussare alla porta.
Mi ero fatta delle promesse che, poi non ho mantenuto del tutto. Ho provato a gestire il tempo rallentando e ritrovandomi laddove sentivo di essermi smarrita.
Ho accarezzato la solitudine di quei giorni che si raccontano a piccoli passi e, sfiorato delicatamente quei pensieri che volevo prendessero vita.


Ci sono stati momenti in cui ho creduto che, la cucina e la fotografia potessero occupare tutto il mio tempo. Che scrivere e lavorare per le aziende, avendo cura di scegliere sempre una linea guida, fosse tutto ciò di cui avevo bisogno. Invece, come tutti coloro che iniziano questo percorso lavorativo, ad un certo punto,  si sente l’esigenza di volere di più.

SONO IO A VOLER SCEGLIERE. Io, a sentire il bisogno di dire no, laddove occorre. Voglio avere tempo libero e, impegnare quello che resta in molte altre cose. Non voglio solo rinchiudermi dentro una stanza, tra luci e flash, crucciarmi davanti un pc e sentire il borbottio dei coperchi. Voglio uscire allo scoperto. Ritrovarmi di fronte alla gente, conoscere, viaggiare, imparare senza mai fermarsi. Non è semplice, lo so.
Voglio spendere il mio tempo in progetti ambiziosi, in realtà poco conosciute per dar  senso a ciò in cui credo. Saranno mesi intensi che, forse, non mi vedranno sempre esposta in cucina, ma sono pronta a (ri) mettermi in gioco. A gustare nuovi sapori mescolando attimi ed occasioni di un nuovo tempo.

Oggi, per l’occasione ho pensato di ricominciare da un dolce che, in fondo, è quello che amo di più insieme a voi.

IMG_1200IMG_1203IMG_1196

Torta al cioccolato fondente e mandorle
Cosa occorre:
250g di farina
130g di zucchero semolato
3 uova
130 ml di latte alle mandorle
1 bustina di lievito per dolci
50g di burro
170g di cioccolato fondente 70%
Un pizzico di sale
Per la copertura:
200 ml di panna fresca
100g di cioccolato fondente

Procedimento:

  • Nella ciotola della planetaria lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa gonfia e spumosa.
  • Unite il latte e mescolate.
  • In un recipiente versate gli ingredienti secchi: la farina setacciata, il lievito, il pizzico di sale e mescolate.
  • In una casseruola fate sciogliere a bagno maria il cioccolato insieme al burro.
  • Versate nel composto di uova e zucchero gli ingredienti secchi, unite il cioccolato e con movimenti delicati mescolate il tutto. 
  • Imburrate lo stampo di 22cm e fate cuocere in forno a 180° per 40/45 minuti.
  • Sfornate e lasciate raffreddare
  • montate la panna fresca nella ciotola della planetaria, unite il cioccolato fuso lasciato raffreddare e, mescolate dall’alto verso il basso.
  • Ricoprite la vostra torta con la farcia.

IMG_1208IMG_1201IMG_1212IMG_1205IMG_1210

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. ilcastellodipat ha detto:

    E direi che ti sei (ri)messa in gioco alla grandissima con questo dolce incredibile, brava! Un bascio

    "Mi piace"

    1. Ben trovata carissima! Felice di ritrovarti qui. Sono dell’idea che bisogna rimettersi sempre in gioco. Aiuta ad alimentare i sogni e la passione :)) un abbraccio stretto

      "Mi piace"

  2. Io non sono un’amante del cioccolato ma questo abbinamento mi ispira! Complimenti!

    "Mi piace"

    1. Ti dirò che troppo cioccolato non piace neppure me, ma questo risulta meno stucchevole. Buona giornata ☺️

      Piace a 1 persona

      1. Allora proverò senz’altro! Buona giornata.

        Piace a 1 persona

  3. Simona Milani ha detto:

    Bentornata e buon inizio Melania…. Anche io nei miei buoni propositi ho messo fra i primi posto la lentezza e il riscoprire me stessa, amandomi di più.
    Cosa darei per assaggiare una fetta di questa meraviglia….
    Un abbraccio!

    "Mi piace"

    1. Trovo sia una delle cose più importanti Simo. Rispettarsi anche secondo quello che il tempo ci chiede e che, spesso ignoriamo.
      Mi sono stufata di correre continuamente e ritrovarmi a stringere tra le mani cose effimere.
      È il qui e ora che conta e, a cui sento di voler dare importanza.
      Te ne manderei volentieri una fetta ☺️

      "Mi piace"

  4. Marco ha detto:

    Brava… rispetto alla schiavitù dei like per uno stressante successo effimero che va continuamente alimentato, meglio alimentare la passione per ciò che ti piace fare e fai molto bene nel mondo “reale “ con meno condizionamenti

    "Mi piace"

    1. Grazie Marco! Non è stato semplice, ma ormai da 4 mesi sono uscita un po’ da quel tunnel cucina/fotografia per abbracciare anche qualcosa di reale, concreto.
      I cambiamenti non possono che far bene … a presto :))

      Piace a 1 persona

  5. Elena ha detto:

    Che bello leggere le tue parole cara Melania, potrei averle scritte io dopo aver ripreso per altre vicissitudini. Ho voglia di fare quello che voglio, come voglio e quando voglio, il blog c’è sempre ma con i miei temi e questo mi ha fatto sentire libera, tantissimo. Festeggio allora con te questo nuovo sguardo verso noi stesse, verso la novità, i nuovi progetti rubando una fettina di questa meraviglia! Un bacione

    "Mi piace"

    1. Fa bene staccare un po’ e prendersi cura di se stesse. Ho compreso che rincorrere il tempo non porta nulla di buono se non stress e agitazione.
      Tornare con la grinta giusta per raccontare di se e della cucina aiuta senz’altro. Ho letto il tuo bellissimo post e si …bentornate a noi, alle nostre parole e alla nostra amata cucina. Un abbraccio ❤️

      Piace a 1 persona

    1. Buonissima si! Ciao cara 😘

      "Mi piace"

  6. milesweetdiary ha detto:

    La capacità di ascoltarsi, di rispettarsi e volersi bene che pure dovrebbe essere naturale come respirare, non lo è affatto e diventa invece spesso motivo di insoddisfazione quando va bene, in ogni caso malessere diffuso. E quindi Melania il tuo è un gesto di grande sensibilità e forza. Davvero tanta. Bello ritrovarti! Un abbraccio, energetico ovviamente 🤗

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...